addetto al controllo di gestione

Chi e come si può fare il controllo di gestione in azienda?

Premettiamo, intanto, che il controllo di gestione è fondamentale per ogni azienda, indipendentemente dalla sua dimensione o dal settore nella quale essa opera. Naturalmente, maggiore è la concorrenza nel settore dell’azienda, con margini di mercato sempre più esigui, maggiore è la necessità di utilizzare uno strumento come il controllo di gestione.

Questo, poiché opera attraverso la indispensabile raccolta di dati ed informazioni, impiegando e responsabilizzando più figure coinvolte, non è una funzione che vede impegnata una sola figura, ma l’intero team produttivo per il raggiungimento degli obiettivi inizialmente (budget preventivo).

Non è corretto, infatti, parlare del controllo di gestione come di un programma informatico o di un software gestionale.

Il Controllo di Gestione non è un software e non è un gestionale ma, soprattutto, una forma mentis che necessita della partecipazione ed iniziativa sicuramente dell’imprenditore ma anche del suo entourage che sarà così responsabilizzato e stimolato al perseguimento degli obiettivi pianificati.

Naturalmente ci sono in commercio vari software che “aiutano”, chi più chi meno, a dare le corrette indicazioni ai vertici aziendali e a monitorare dati e condizioni di produttività della propria azienda.

Il Controllo di Gestione è - e possiamo sicuramente così definirlo – soltanto cultura d’impresa, sarà così responsabilizzato e stimolato al perseguimento degli obiettivi pianificati.

Naturalmente ci sono in commercio vari software che “aiutano”, chi più chi meno, a dare le corrette indicazioni ai vertici aziendali e a monitorare dati e condizioni di produttività della propria azienda.

Il Controllo di Gestione è - e possiamo sicuramente così definirlo – soltanto cultura d’impresa.

Share this post